Lei l’ha fatto per questo motivo Duolingo

Traduzione Duolingo: She did it for this reason.

She did it for this reason

Analisi grammaticale

  • She: Questo è un pronome soggetto di terza persona singolare femminile. Corrisponde all’italiano “lei”.
  • did: Questo è il verbo “fare” all’interrogativo-negativo del passato semplice. Corrisponde all’italiano “ha fatto”.
  • it: Questo è un pronome oggetto. Corrisponde all’italiano “lo” o “la”, ma in questo contesto si traduce con “l'”.
  • for: Questa è una preposizione che indica la ragione o il motivo per il quale l’azione è stata compiuta. Corrisponde all’italiano “per”.
  • this: Questo è un pronome dimostrativo. Corrisponde all’italiano “questo”.
  • reason: Questo è un sostantivo che indica il motivo. Corrisponde all’italiano “motivo”.

“Lei l’ha fatto per questo motivo.” Duolingo

Secondo Duolingo, la frase italiana “Lei l’ha fatto per questo motivo” si traduce in inglese come “She did it for this reason”.

  • Lei l’ha fatto: In inglese, “Lei l’ha fatto” si traduce con “She did it”, con “She” che corrisponde a “Lei” e “did it” che corrisponde a “l’ha fatto”.
  • per questo motivo: In inglese, “per questo motivo” si traduce con “for this reason”, con “for” che corrisponde a “per”, “this” che corrisponde a “questo” e “reason” che corrisponde a “motivo”.

Traduzioni alternative di “Lei l’ha fatto per questo motivo.”

Altre possibili traduzioni di “Lei l’ha fatto per questo motivo” in inglese potrebbero essere:

  • “She did it for this purpose.”
  • “She acted in this way for this reason.”

Altri esempi

  • “He left for that reason.” – “Lui se ne è andato per quel motivo.”
  • “They protested for the same reason.” – “Hanno protestato per lo stesso motivo.”
  • “I declined for a good reason.” – “Ho rifiutato per un buon motivo.”
  • “She cried for no reason.” – “Lei ha pianto senza motivo.”
  • “We agreed for the following reason.” – “Abbiamo concordato per il motivo seguente.”

In tutti questi esempi, la struttura è “Subject + verb in past simple + for + this/that/the same/a good/no/the following + reason”. Questa struttura è utile per esprimere il motivo di un’azione nel passato.